Fashion Week: sfila il “rosso” che fa bene al cuore

Anche l’italiana Ines Di Santo tra gli stilisti e le celebrità scesi in campo per l’Heart and Stroke Foundation

Di Elena Serra

TORONTO – Le celebrità e gli stilisti canadesi si stanno per riunire ancora una volta all’Heart and Stroke Foundation per la terza edizione del Heart Truth Fashion Show.
L’evento che si svolgerà oggi, i cui biglietti sono ormai introvabili, si terrà durante la quarta giornata della Toronto Fashion Week, soprannominata The Power of Style, che, nonostante abbia cambiato location solo due settimane prima della sua inaugurazione passando dal Liberty Village al più accomodante Allstream Centre dell’Exibition Place, ha piacevolmente sorpreso la stampa e i pochi fortunati che domenica scorsa hanno avuto l’occasione di assistere alla sfilata di Izma, della coppia Izzy Camilleri e Adrian Mainella, che ha aperto la cinque giorni di moda.
L’Heart Truth Fashion Show è stato creato per diffondere informazioni sull’importanza della prevenzione delle malattie cardiovascolari, prima causa di morte per le donne canadesi, e lancia un messaggio preciso dalle passerelle dell’appuntamento più importante del mondo della moda nella Gta. In soli tre anni l’evento è diventato un must della settimana della moda, e alcuni dei vestiti delle passate edizioni sono esposti proprio all’ingresso della venue per diffondere il messaggio a tutti visitatori, andando oltre le passerelle.
Il caratteristico vestito rosso, simbolo della campagna, parlerà anche quest’anno a nome della Heart and Stroke Foundation, grazie ai venti stilisti che hanno deciso di dare il proprio contributo, e alle celebrità che si sono rese disponibili nell’indossare queste creazioni rosse e sfilare durante la settimana della moda di Toronto.
Tra questi stilisti, che includono Andy Thê-Anh, David Dixon,grandi nomi come Evan & Dean, Paul Hardy e Nadya Toto, vi è anche Ines Di Santo, celebre stilista di abiti da sposa che ha incontrato il Corriere Canadese per raccontare questa sua partecipazione all’Heart Truth Fashion Show.
Nata da padre toscano e madre di Napoli, Ines Di Santo ha lasciato l’Italia con la famiglia alla volta dell’Argentina quando aveva solo nove mesi, ma nonostante ciò parla ancora un perfetto italiano. Si è poi trasferita a Toronto e, con chiara emozione ci ha raccontato che questa collaborazione con l’Heart and Stroke Foundation è nata da una sua esperienza personale: «Ho perso mio padre di cancro – ci dice – e mia madre è morta proprio a causa di problemi al cuore. L’ho vista soffrire molto, e vorrei davvero poter fare di più per queste associazioni che svolgono ricerche sulle malattie cardiovascolari e forniscono assistenza ai malati».

Ines Di Santo disegna vestiti da sposa da quando aveva quindici anni, ha studiato in Argentina con il team di Christian Dior ed ha insegnato modelli per due anni prima di dedicarsi definitivamente alla creazione di abiti da sposa.
«Questi abiti rappresentano per me un sogno d’infanzia, e mi piacerebbe che tutte le spose potessero realizzarlo. Il matrimonio è un momento della vita molto importante, simboleggia l’inizio di tante cose. Per questo è importante promuovere anche altri messaggi, come quello della prevenzione e dell’attenzione verso il proprio corpo e la propria salute. Comunicare l’importanza di una migliore qualità di vita è fondamentale, e sono orgogliosa di far parte di questo progetto».
Il commento di Ines Di Santo rappresenta proprio l’essenza di Heart Truth, che vuole comunicare che, attraverso uno stile di vita più sano, il rischio di contrarre malattie cardiovascolari può diminuire addirittura dell’80%.
Tra le celebrità canadesi che sfileranno con i vestiti rossi creati proprio per questo evento ci saranno Marci Ien, volto di Ctv, l’attrice Sheila McCarthy, Tracy Moore di CityTv, Crystal Shawanda, premiata cantante nativa, e Kathleen Robertson, nota internazionalmente soprattutto per la sua partecipazione al telefilm Beverly Hills 90210.
Un evento imperdibile quindi, che unisce il divertimento e un’atmosfera magica a una causa davvero importante, che si prefigge l’obbiettivo di combattere la malattia che è oggi la principale causa di morte delle donne canadesi.
Chi non farebbe carte false per poter assistere ad una sfilata di abiti di prestigiosi stilisti indossati da celebrità? Se sei quindi tra i fortunati che sono riusciti ad accaparrarsi uno dei biglietti, questa è di sicuro l’occasione giusta per concedersi qualche momento di svago e, naturalmente, indossare il rosso, colore del momento. In fondo noi donne sappiamo che la moda fa bene al cuore.


Indirizzo pagina originale: http://www.corriere.com/viewstory.php?storyid=97768

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

About these ads

Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: